Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Ferriani Nora

  • Bottioni Paolo

  • Zanafredi Gianna

  • Zanatta Pierantonio

  • Ghelli Clara

  • Fusari Luciana

  • Negri Nerino

  • Mascìa Giorgio

  • Senesi Leandra

  • Battistin Alessandro

  • Zangrandi .

  • Zilocchi Laura

  • Gentilini Antonio

  • Leghissa Daniela

  • Scarani Irno

  • Perin Graziella

  • Di Lascio Carla

  • Previtali Giuseppe

  • Arnaboldi Andrea

  • Guerrisi Elena

  • Keki .

  • Menozzi Patrizia

  • Benassi Fabio

  • Nave Michele

  • Zatti Lucio

  • Petra .

  • Balletti Lia

  • Ravagni Livio

  • Arestìa C.

  • Giacobbe Danilo
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Ivo Stazio "Il fascino di Bologna tra colore e materia". Conclusa la mostra personale di Ivo Stazio, pubblichiamo il video della mostra, settembre 2020.

  • NICOLETTA BELLETTI artista originale, elabora e sperimenta una tecnica personale in cui la materia è parte sostanziale, e qualificante, delle sue opere. https://www.bellettinicoletta.it SHOW-ROOM Via Farini 63/a 43121 PARMA – ITALY

  • CARLO FERRARI - L'ultimo ghiaccio. Pittore e poeta. Artista conosciuto per i suoi GHIACCI. Iceberg e paesaggi polari s trasformano in OPERE D'ARTE.

  • Arte e musica in sinergia. Primi Artisti selezionati per il progetto NONFINISCONOLEFAVOLE (ideato da Adolfo Zizza in collaborazione con l'Archivio Monografico dell'Arte Italiana) parte 1: ALEXANDR - VITTORIO RAINIERI - NORA FERRIANI - ANGELA MARRUSO - NOEMI BOLZI - CARLA DI LASCIO - LUCIANA FUSARI - G. GERMINIASI - MARIATERESA GIURIATI - ROBERTA CORAL - LUCIANO CANTONI - CLAUDIA TINTORRI- PEDRO (Pedretti Marisa) - IVI - LAURA CASAGRANDE - SBERNI - MARIA GRAZIA PASSINI - KEKI - PIETRO TAGLIABUE - ELENA VERNAZZA - PAOLO VESCOVINI - CLARA GHELLI - BILON - MAURA SALSI - SONIA ZUIN - SALVATORE TEDDE - FRANCESCO ZACCHI - LA K RAMA VIOLETTA - CHICCHI.

  • "Il piacere del dipingere" collettiva di pittura, inaugurazione sabato 26 settembre ore 17:30 26 settembre/13 ottobre 2020, sala mostre OF Orsoline, Fidenza (PR). In mostra le opere di Fabio Benassi.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Scultore | Brugnano Gaetano

Brugnano Gaetano opera in Veneto nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: arte-brugnano@libero.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Brugnano Gaetano

Donna con ventaglio di Brugnano Gaetano
Abbraccio di Brugnano Gaetano
Dalla meditazione allo slancio vitale di Brugnano Gaetano
La Regina delle Dolomiti di Brugnano Gaetano
L'ultimo bacio, poi si va in scena di Brugnano Gaetano
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Lo scultore Gaetano Brugnano nasce nel 1958 in provincia di Crotone; lavora nel suo laboratorio Tekné a Dosson di Casier (Treviso). Il suo percorso artistico si sviluppa in un armonico intreccio fra arte ed artigianato.
Gaetano Brugnano elabora il suo linguaggio scultoreo nel legno, nel cemento, nella pietra, nel gesso, nella terracotta e nel marmo. Affascinato dal movimento artistico del futurismo, indirizza la sua creatività scultorea verso la ricerca di nuove soluzioni formali sorrette da una considerevole valutazione estetica. Le sue opere affrontano una scomposizione delle masse attraverso una fusione fluida dei piani che scaturisce in un dinamismo naturale ed equilibrato che genera forme estetiche raffinate e di notevole precisione.
I suoi lavori si trovano anche in luoghi pubblici, sono elementi di arredo per numerose chiese, fanno parte di collezioni private Italiane e straniere.
Nell'anno 2000 Gaetano Brugnano con la moglie Elena Ortica, anch'essa scultrice, aprono un laboratorio all’interno del quale danno vita ad una scuola di scultura e disegno: Teknè, scultori dal 1979. Tekné s.n.c. di Gaetano Brugnano e Elena Ortica, via delle Industrie, 88 - 31030 - Dosson di Casier (Treviso). http://www.trevisosculture.com/

Guarda il video delle opere di Gaetano Brugnano

L'artista Gaetano Brugnano frequenta l’accademia di Belle Arti di Reggio Calabria al corso di scultura. Durante l’ultimo anno di frequenza riceve la commessa di una scultura realizzata in cemento, per la motorizzazione civile di Reggio Calabria. 
Terminati gli studi, Gaetano Brugnano, insegna scultura all’istituto d’arte di Verona. 
Il suo linguaggio si fa più maturo, sia nei lavori liberi che nelle commesse che affronta con grande determinazione; la sua passione per la scultura lo porta ad imprimere nel marmo e nella pietra, forme fortemente caratterizzate sempre più personali e riconoscibili. Linee, piani e volumi si compongono quasi in un ingranaggio in movimento per evocare immagini di energia e di forza.
Dall'anno 2000 l'artista aderisce all'associazione 'Il Baglio', una compagnia di artisti (architetti, pittori, scultori, musicisti, ecc.) legati alla fede cristiana. Da questo incontro l'artista collabora attivamente alla realizzazione di arredi e monumenti per chiese, ricordiamo:
- Il monumento ai fondatori dei Servi di Maria all'Antella, Firenze.
- La realizzazione della cappella presso il Convento delle suore di clausura della Visitazione, Treviso.
- L'altare della chiesa di Ponte di Piave (Treviso).
- Il Sarcofago del Beato Marvelli nella chiesa di S. Agostino, Rimini.

"Equilibrio" 
marmo di Carrara - h cm 50

"Passo a due" - 1983 - collezione privata

bronzo - h cm 70

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio