Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • La K Rama Violetta

  • Pisignano Maria Christina

  • Romanin Sabina

  • Suardi Jone

  • Pezzutto Claudio

  • Scorzato Giannino

  • Giuriati Mariateresa

  • Perna Antonio

  • Ansaloni L.

  • Giromel Sergio

  • Marchi Paola

  • Zatti Lucio

  • Pisignano Maria Christina

  • Angelo .

  • Menditto Vittorio

  • Rossi Maria Pia

  • Buso Luigi

  • Liè .

  • Zanasi Cesare

  • Rossi Maria Pia

  • Testa Roberto

  • Ansaloni L.

  • Liè .

  • Valdivia Patricia

  • Rosy .

  • Palagiano Cosimo

  • Fugazza Arianna

  • Cusin .

  • Melugi ( Luciano Meraviglia )

  • Tagliapietra Gianfranco
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Perdita nel mondo dell'arte
    Ricordiamo Germano Celant, scoparso il 29 aprile 2020, storico dell'arte e curatore italiano. Nel 1967 coniò la definizione di "arte povera"[2] per designare un gruppo di artisti italiani: Alighiero Boetti, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Pino Pascali ed Emilio Prini

  • "MOMENTI" riflessioni interiori, arte in web, I 2OLLI. L'associazione culturale "I 2COLLI" per suggellare questo momento difficile che stiamo attraversando bandisce il premio copertina "MOMENTI" riflessioni, angosce, rimpianti, speranze, voglia di vivere, risorgere... trasformali e mettili sulla tela. Premio riservato a pittori, nazionali ed internazionali. Le opere in concorso potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e supporto. Il tema è MOMENTI. Partecipazione al Premio: si partecipa con qualsiasi tecnica e dimensione

  • Il curriculum espositivo di Roberta Coral è vario e ricco di eventi, premi e donazioni. Sue opere sono pubblicate in numerosi cataloghi ed annuari d’arte curati da critici nazionali ed internazionali. Artista presente nel libro di storia dell’arte contemporanea ‘Alla ricerca della Bellezza’ di A.R. Delucca, Cordero Editore, Genova 2019.

  • La realtà manifestata da Mariateresa Giuriati traspare, con una particolare finezza, per l’armonia, l’equilibrio, la proporzione. L’intento della sua pittura è espandere, nelle immagini presentate, più dettagli emozionali possibili, in modo da creare un'arte che conquisti l’attenzione del fruitore per permettergli di scoprire una via energetica intima e limpida.

  • Le opere di Nora Ferriani sono frutto di ricerca e di studio continuo, lo dimostrano i riconoscimenti ottenuti e le innumerevoli mostre a cui partecipa suscitando l’interesse di numerosi collezionisti italiani e stranieri. Le sue opere sono pubblicate in portali e riviste specializzate d'arte.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Scultrice | Carroli Mirta

Carroli Mirta nasce a Brisighella (Ravenna) nel 1949 opera in Emilia-Romagna nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: mirta-carroli@fastwebnet.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Carroli Mirta

Studio per codici miniati di Carroli Mirta
Studio per codici miniati  di Carroli Mirta
Studio per codici miniati  di Carroli Mirta
Studio per lanterna magica di Carroli Mirta
Studio per lanterna magica  di Carroli Mirta
Studio per lanterna magica   di Carroli Mirta
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Mirta Carroli vive e lavora a Bologna e a Milano. Docente presso il Liceo Artistico F. Arcangeli e presso L’Accademia di Belle Arti di Bologna. 
I disegni, realizzati dall’artista Mirta Carroli, pubblicati dall’Archivio Monografico dell’Arte Italiana fanno parte di due cicli: "STUDI PER CODICI MINIATI" e "STUDI PER LANTERNA MAGICA".

Studio per codici miniati - 2019

matite, chine, tempere - cm 50x70 - campo del disegno cm 33x54
 
 
Mirta Carroli inizia ad esporre le sue opere nel 1984 con numerose mostre personali e collettive in Italia e all'estero che le aggiudicano una posizione di rilievo nel mondo dell’arte contemporanea.  Sue opere si trovano in mostre permanenti e in diversi spazi pubblici e privati.


Mirta Carroli è scultrice, realizza importanti produzioni nel campo del disegno di scultura, i disegni sono realizzati usando tecniche miste, esegue xilografie e gioielli progettati con materiali preziosi, come oro, argento e pietre preziose. Il suo lavoro e la sua poetica si basano sullo studio di forme ancestrali, quasi primordiali che rievocano la vita quotidiana dell’uomo attraverso la rilettura del mito e di antiche civiltà. L’artista ama misurarsi con lo spazio, sia di interni che di esterni, per dialogare e progettare i suoi interventi scultorei. Un segno morbido e nello stesso tempo incisivo caratterizza i suoi disegni. Mirta Carroli disegna con la matita, le chine e la tempera immagini energiche, utilizzando elementi compositivi astratti che donano alla visione grande eleganza e raffinatezza. Il riferimento al mito è rappresentato nel suo significato primario; l’artista comunica, narra, attraverso il disegno il vissuto dell’uomo sotto forma di mito, di leggenda. 
Un lungo percorso accompagna Mirta Carroli nella sua importante carriera espositiva, le sue opere ricevono lusinghieri apprezzamenti e si aggiudicano premi e segnalazioni importanti. Mirta Carroli è stata invitata ad esporre le sue opere in mostre prestigiose: ha esposto a NEW YORK e SHANGAI ed è stata invitata ad una mostra collaterale della Biennale di Venezia nel 1995. Nel 1999 le viene conferito il prestigioso PREMIO MARCONI per la scultura.

Studio per lanterna magica - 2019

matite, chine, tempere - cm 37x52 - campo del disegno cm 24x34


Sculture permanenti di Mirta Carroli in spazi pubblici e privati
:
- Bologna, Chiostro di San Giovanni in Monte, con l’opera “Macina”. 
- Ponte Ronca (Bologna), Fondazione Francesco Martani, con l’opera “Il grande carro”. 
- Capalbio (Grosseto), opera esposta “Pegaso la luna”. 
- Masserano (Biella), con l’opera “Ultima cena”.
- Brufa di Torgiano (Perugia), opera esposta “Il tempio delle voci” nel 1997. 
- Grosseto, esposta l’opera “Energea”.
- Castiglion del Lago (Perugia), opera “Malkut”. 
- Giardino delle Delizie di Palazzo Schifanoia a Ferrara, opere Macina e Due Torri. 
- Custoza (Verona) esposta l’opera “Sublimare il tempo”. 
- “Altorilievo” esposto di fronte alla Stazione Ferroviaria di Lugo (Ravenna).
- “Nike” in una rotonda a Faenza (Ravenna), Museo sul territorio MAP.

Guarda il video delle opere di Mirta Carroli su youtube.



 
Nell’anno 2004 Mirta Carroli pubblica il libro-opera “Dieci nell’Uno” Collezione Artemisia, Editrice Eidos, progettato e realizzato insieme alla poetessa Maria Luisa Vezzali. 
Nel 2011 esce un secondo libro d’artista che documenta i gioielli di Mirta Carroli con sette poesie inedite di Maria Luisa Vezzali “Forme implicite gioielli di faïences” Edizioni Allemandi, Torino.


Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio