Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Moja .

  • Hintalan Carmen - Corrente Artistica Espressionismo -

  • Maddalosso Silvana

  • Algisi MariaGrazia

  • Beltrame Leonida

  • Santi Arduina

  • Cattapan Franco

  • Ambrogio Annalise

  • CRisalidi (Rossetti Claudia)

  • Scarton Renato

  • Agostini Vittorio

  • Braiato Simona

  • Martin Vittorio

  • Zatti Lucio

  • Rosellini Marco

  • Genova Mauro

  • Perna Antonio

  • Pasquin Luciana

  • D'Agostini Maurizio

  • CRisalidi (Rossetti Claudia)

  • Zatti Lucio

  • Filippetto Lorena

  • De Giovanni Giusy

  • Arual .

  • Simili Ermes

  • Guidi Enrico

  • Pisignano Maria Christina

  • Asnaghi Gianpietro

  • Sarnella Monia

  • Menditto Vittorio
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • "La Realtà - La realtà reinventata 4.0" inaugurazione 16 novembre 2019 ore 17:00 espongono Carlo Scomparin e Walter Gazzetta presentazione critica della professoressa Elettra Modolo.

  • Personale dell'artista Luigi camellini "Naïf, la lirica delle cose semplici" inaugurazione sabato 23 novembre 2019 ore 16:00 presso Sala Civica di Albinia (RE).

  • Collettiva d'arte "La Cultura ci Lega" inaugurazione venerdì 15 novembre ore 18:00 presso il Circolo culturale Interno 18. Direzione artistica Mario Modica. Tra gli artisti in mostra segnaliamo: Cristina Andreoli - Licia Battarra - Simona Braiato - Sasa (Grazia Patuelli). 15/29 novembre 2019.

  • VERONA L'arte in ospedale "tra realtà e finzione" bipersonale Roberto Modenese - Claudio Masini a cura di Mariafulvia Matteazzi Alberti, inaugurazione giovedì 31 ottobre 2019 ore 11:00, Sala Mostre Polo Chirurgico Piero Confortini, Ospedale Borgo Trento, Verona. 31 ottobre/17 novembre 2019 apertura dalle 10:00 alle 17:00 da lunedì e venerdì.

  • L'artista Arestìa espone le sue opere dal 15 al 18 novembre 2019 alla FIERA ARTE DI PADOVA nello stand dell'Associazione ANGOLOARTE di Correggio (RE).


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore Affreschista | Gentilini Antonio

Gentilini Antonio nasce a Moimacco (Udine) nel 1908 scomparso nel 1977 ha operato in Friuli-Venezia-Giulia nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: cirgenti@tiscali.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Gentilini Antonio

Autoritratto di Gentilini Antonio
Il mio Friuli di Gentilini Antonio
Introspezione di Gentilini Antonio
Funghi di Gentilini Antonio
Paesaggio friulano di Gentilini Antonio
Memoria del Friuli di Gentilini Antonio
Fiori di Gentilini Antonio
Il vicolo di Gentilini Antonio
Composizione floreale di Gentilini Antonio
Il laghetto di Gentilini Antonio
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Antonio Gentilini, nato a Moimacco (Udine) nel 1908, è mancato nel 1977 a Cividale del Friuli (Udine). Pittore, restauratore, decoratore, affreschista. Nel 1972 è stato insignito dell'Onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana.
Sin dalla tenera età Antonio Gentilini affronta la pittura svelando una spiccata attitudine al disegno,  e si cimenta con la sua creatività nella pittura a cavalletto per poi maturare la sua formazione artistica sotto la guida del maestro De Vecchi (esponente dell'Alta Scuola Veneta).

Importante è la testimonianza artistica che lascia al mondo dell’arte contemporanea, e le sue opere continuano  ancor   oggi ad essere esposte in diverse esposizioni guidate dall’attenta osservazione del figlio Sergio, poeta  e scrittore  per passione, e  con grande attitudine per le  attività sociali e  le  relazioni umane.
L’operato artistico di Antonio Gentilini lascia un segno profondo all’arte contemporanea in quanto le sue opere presentano caratteristiche di notevole rilievo in campo figurativo, un genere pittorico che negli ultimi lavori è diventato essenziale fino a giungere ad una forma più astratta, interessata non alla forma geometrica ma all’atmosfera che si crea attorno al soggetto protagonista dove il colore continua e rimane essere elemento di primaria importanza.

Antonio Gentilini è artista di grande valore interiore, la sua pittura si basa su una ricerca profonda che parla dell’esistenza, dei valori importanti come l’amore e la libertà. Attraverso l’uso di tecniche e gamme cromatiche, l’artista arricchisce la superficie pittorica con pennellate fluide e rapide dove la luce riflette metaforicamente sentimenti ed emozioni profonde. Nella sua arte convergono  istinto, creatività, riflessione e conoscenza. 

Antonio Gentilini è artista poliedrico e  nel suo percorso artistico dimostra una magistrale capacità tecnica anche nella decorazione di dipinti religiosi: diversi cicli di affreschi si trovano in molte chiese friulane. All’età di 22 anni dipinge la sua prima grande opera a carattere religioso: una Risurrezione a soffitto, di ben sette metri per tre e mezzo: inizia  così la sua strada nella decorazione di chiese (con affreschi e restauri), dapprima suggerito e poi raccomandato dalla Commissione d'arte sacra della Curia udinese. 

Antonio Gentilini è registrato da Wikipedia, l'enciclopedia libera on-line oltre ad essere presente in diversi portali d’arte. 

Guarda il video delle opere di Antonio Gentilini su youtube. s


Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio