Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Rainieri Vittorio

  • Raniolo Carmelo

  • Malfermoni Lia

  • Zabarella Luciana

  • Tagliapietra Gianfranco

  • Pezzutto Claudio

  • Salati Vittoria

  • Beghin Bianca

  • D'Agostini Maurizio

  • Battarra Licia

  • Berti Fabrizio

  • Fusari Luciana

  • Cicuto Fulvio

  • Zaccaria Adriana

  • Angelo .

  • Troilo Alfredo

  • Di Lascio Carla

  • Tanduo Simone

  • Germiniasi G.

  • Freguglia Ledia

  • Rabboni Renzo

  • Withall Ruth

  • Angelo .

  • Fusari Luciana

  • Vernazza Elena

  • Caraman Daniela

  • Capano Cristina

  • Freschi Olga

  • Cantone Raffaele

  • Galuppo Riccardo
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Gian Reverberi è grande artista, maestro della modellazione ed ingegnoso nella composizione strutturale, le sue opere conquistano il mondo dell’arte contemporanea.

  • L'artista RAKUSFERA partecipa con le sue opere alla prestigiosa Pro Biennale 2020 che si terrà a Venezia e che sarà presentata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi

  • L'Archivio Monografico dell'Arte Italiana presenta l'Artista RAINIERI che ha interpretato le 27 opere liriche del grande compositore Giuseppe Verdi.

  • Perdita nel mondo dell'arte
    Ricordiamo Germano Celant, scoparso il 29 aprile 2020, storico dell'arte e curatore italiano. Nel 1967 coniò la definizione di "arte povera"[2] per designare un gruppo di artisti italiani: Alighiero Boetti, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Pino Pascali ed Emilio Prini

  • "MOMENTI" riflessioni interiori, arte in web, I 2OLLI. L'associazione culturale "I 2COLLI" per suggellare questo momento difficile che stiamo attraversando bandisce il premio copertina "MOMENTI" riflessioni, angosce, rimpianti, speranze, voglia di vivere, risorgere... trasformali e mettili sulla tela. Premio riservato a pittori, nazionali ed internazionali. Le opere in concorso potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e supporto. Il tema è MOMENTI. Partecipazione al Premio: si partecipa con qualsiasi tecnica e dimensione


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore | Riccucci Riccardo

Riccucci Riccardo opera in Marche nella specifica di Corrente astratta .

Per Informazioni: riccucci.r@gmail.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Riccucci Riccardo

Nostalgia di Riccucci Riccardo
Tristezza di Riccucci Riccardo
Perdizione di Riccucci Riccardo
Razionalità di Riccucci Riccardo
Ribellione di Riccucci Riccardo
Ansia di Riccucci Riccardo
Armonia di Riccucci Riccardo
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Riccardo Riccucci vive ed opera a Civitanova Marche (MC).

L’arte di Riccardo Riccucci è rivelazione della nostra epoca, con capacità intuitiva coglie visioni che valorizzano il senso di contemporaneità, la sua ricerca pittorica esalta note cromatiche caratteristiche che determinano un linguaggio espressivo originale ottenuto dalla tecnica usata con padronanza esecutiva. Vagando nella mente l'artista ci racconta emozioni e sensazioni.


“FEEL prende vita da un mai domo bisogno di espressione dell’interiorità umana. 
E' una raccolta di opere e sensazioni, di schizzi ed emozioni, di materia e pensiero.
Come si può anche solo immaginare di dar forma ai sensi che pervadono senza soluzione di continuità il nostro spirito, la nostra anima? Come arrivare anche lontanamente a pensare di donare fattezze concrete a stati d’animo, percezioni e impressioni, convogliandoli in un’immagine, un colore, un’opera d’arte?
Ogni opera rappresenta una diversa e personalissima inclinazione sensoriale del mio essere uomo adulto e consapevole. Realizzando ciascun dipinto non ho la presunzione di essere portatore di verità assolute, né la pretesa di essere compreso, tantomeno condiviso: l’unica ambizione è estrapolare dalle prigioni impenetrabili del mio essere, ogni emozione, ogni percezione, ogni sensazione, già vissuta o ancora da provare. E' l’esplicazione dell’Io, è la codifica della mente, la lettura del profondo, l’allegoria delle percezioni. E' la necessità di dare un volto a tutte le emozioni con le quali dobbiamo inesorabilmente e continuamente confrontarci.” 
Riccardo Riccucci - catalogo FELL




INTRODUZIONE ALL'ARTE DI RICCARDO RICCUCCI:
Il suo avvicinamento al mondo dell’espressività artistica avviene a partire dal 2015 quando, spinto dal desiderio di esprimere emotività e sentimenti interiori che caratterizzano da sempre la sua personalità, intraprende un percorso di scrittura che lo porta alla pubblicazione del romanzo “Tacchetti in ferro” (Poetikanten Edizioni – Orsa Maggiore Edizioni anno 2016). La scrittura è il volano per un percorso di introspezione profonda, di analisi caratteriale, psicologica ed emozionale che illuminano alcune zone d’ombra sopite della sua anima, modificando, in modo radicale, il suo modo di vivere, le relazioni sociali e la vita stessa. E' da qui che parte la ricerca di una via espressiva più diretta e più fisica che lo porta a sperimentare dapprima il mondo del legno, quindi quello di altri materiali che con il legno tendono a sposarsi armoniosamente: l’amore con la resina epossidica è fulminante. L’utilizzo primordiale di essa si rivela la vera svolta dell’espressivismo dell’artistaRiccucci scopre nella resina una materia dalle infinite possibilità. Un elemento affascinante, misterioso, indisciplinato, ingovernabile, materico ed evanescente allo stesso tempo. Una sostanza naturalmente annettente la capacità di donare profondità, spessore e livello alle opere in cui è utilizzata, dai tavoli o sgabelli, alle rappresentazioni pittoriche, spesso in unione complementare con altri elementi quali colori acrilici o smalti.
Nel 2019 nasce il progetto “Feel”: un catalogo di opere pittoriche in resina epossidica su legno, raffiguranti le innumerevoli e variegate espressioni intrinseche dell’emotività umana, della sensibilità, del sentimento, dell’essere stesso, realizzate a partire dalla visione trans fisica dell’artista. La necessità di dare vita, forma e raffigurazione, talvolta astratta, talvolta figurativa, agli stati più intimi della propria emotività, diventa così una delle forme espressive più introspettive della sua pittura.
L’arte di Riccucci nasce dalla povertà più pura degli elementi, da una tavola di scarto in legno, una colata di resina epossidica, una bacchetta in plastica per modellarla, uno straccio consunto per accompagnarla, per poi trasformarsi in un’emozione profonda.

Per ciascuno di noi, riuscire a provare sentimenti non è di per sé cosa facile … dar loro una forma e definirli in un’immagine, diventa Sogno.L'artista Riccardo Riccucci.


Guarda il video delle opere dell'artista Riccardo Riccucci su youtube.


Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio