Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Passini Maria Grazia

  • Gibo P.

  • Zabarella Luciana

  • Giromel Sergio

  • Stazio Ivo

  • Ghelli Clara

  • Gandini Sergio

  • Righi Lidia

  • Perin Graziella

  • Scarton Renato

  • Passini Maria Grazia

  • Dalla Liliana

  • Liè .

  • Moretto Tiziana

  • Biesuz Marco

  • Mezzomo L.

  • Fugazza Arianna

  • Rech M.

  • Roncaglia Loris

  • Scorsin Enio

  • Moretto Tiziana

  • Chicchi .

  • Zacchi Francesco

  • Gibellini Giovanni

  • Dall'Omo Antonio

  • Bullo Tarquinio

  • Di Fiore Antonio

  • Massone Ludovico

  • Mazza Ruggero

  • Campi Carlo
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Gian Reverberi è grande artista, maestro della modellazione ed ingegnoso nella composizione strutturale, le sue opere conquistano il mondo dell’arte contemporanea.

  • L'artista RAKUSFERA partecipa con le sue opere alla prestigiosa Pro Biennale 2020 che si terrà a Venezia e che sarà presentata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi

  • L'Archivio Monografico dell'Arte Italiana presenta l'Artista RAINIERI che ha interpretato le 27 opere liriche del grande compositore Giuseppe Verdi.

  • Perdita nel mondo dell'arte
    Ricordiamo Germano Celant, scoparso il 29 aprile 2020, storico dell'arte e curatore italiano. Nel 1967 coniò la definizione di "arte povera"[2] per designare un gruppo di artisti italiani: Alighiero Boetti, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Pino Pascali ed Emilio Prini

  • "MOMENTI" riflessioni interiori, arte in web, I 2OLLI. L'associazione culturale "I 2COLLI" per suggellare questo momento difficile che stiamo attraversando bandisce il premio copertina "MOMENTI" riflessioni, angosce, rimpianti, speranze, voglia di vivere, risorgere... trasformali e mettili sulla tela. Premio riservato a pittori, nazionali ed internazionali. Le opere in concorso potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e supporto. Il tema è MOMENTI. Partecipazione al Premio: si partecipa con qualsiasi tecnica e dimensione


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore | Tagliabue Pietro

Tagliabue Pietro nasce a Monza nel 1988 opera in Lombardia nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: pietroarte88@gmail.com
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Tagliabue Pietro

Beatrice di Tagliabue Pietro
Foucault di Tagliabue Pietro
Granito di Tagliabue Pietro
Jack Frost di Tagliabue Pietro
Pierrot di Tagliabue Pietro
Dafne di Tagliabue Pietro
Vanessa di Tagliabue Pietro
Lunia di Tagliabue Pietro
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Pietro Tagliabue, figlio d’arte, vive ed opera a Paderno Dugnano (Milano).
Guidato dall’ispirazione suscitata dal nonno materno Pietro Crescini, architetto internazionale che progettò diverse perle dell’architettura italiana come il Piccolo Teatro Strehler, Pietro Tagliabue asseconda la sua natura artistica.

Frequenta l'Istituto d'Arte Beato Angelico di Milano, indirizzo di decorazione pittorica, dove si diploma in Maestro d'Arte.

Lavorando in uno studio di tatuaggi l'artista si appassiona a questa corrente artistica decidendo di coltivarla come professione, collabora con diversi tattoo shop e lavora in tattoo convention internazionali. Prosegue la sua ricerca artistica nella pittura soffermandosi sullo studio della figura. 



PENSIERO DELL'ARTISTA:
Amo la suggestione del bianco nero, romantico e malinconico.
Ispirandomi alla luna, osservando la sua luce e le sue forme, ritraggo storie con oggetti di uso quotidiano e modelle da spogliare fino a trasformarle in manichini, in modo da andare oltre al soggetto stesso, dando all’osservatore la possibilità di ritrovare o scoprire nella tela quell’anima a sé più affine.
Ambiento ritratti e racconti in un mondo surrealistico ed etereo, notturno, stellato e uggioso.
Poco l’artista deve spiegare del suo operato per non deformare troppo la visione dell’osservatore.Pietro Tagliabue



"Virginia"

acrilico e materia su tela - cm 50x70





Pietro Tagliabue ricerca un particolare concetto di realismo che va oltre alla realtà, attraverso la tecnica affascinante della colorazione bianco-nero accentua contrasti e luminescenze trasportando il soggetto rappresentato in un ambiente surreale dalle atmosfere sorprendenti ricche di enfasi e malinconia.

Le opere prendono spunto dalla realtà, dall'immagine femminile alle figure simbolo della storia, dalla mitologia alle figure elfiche, da personaggi di cultura artistica-letteraria alla bellezza naturale; le figure diventano racconto e segno visivo di una ricerca personale interiore.  

Tratti decisi seguono forme sinuose e riassuntive, una sorta di manichini si risvegliano e si animano su uno sfondo nero che carica l’opera di una meraviglia intensa ed emotiva. I soggetti sono liberi da schemi predefiniti, vivono attraverso l’emozione dell’anima in continua evoluzione.

Una ricerca attenta spinge l’artista Tagliabue a sperimentare nuovi contrasti per far emergere innumerevoli luminosità; nuove forme richiamano sempre la figura dell’essere umano dove il volto ed il corpo, ben rappresentati nella loro struttura, si arricchiscono di elementi simbolo che donano all’opera un significato misterioso legato alla fanciullezza e allo stesso tempo alla modernità. 


Le opere di Pietro Tagliabue conquistano l’attenzione di un pubblico affluente di collezionisti attraverso l’esposizione continua in innumerevoli esposizioni d’arte nazionali ed internazionali.


"Gaia" - 2018

acrilico e materia su tela - cm 50x70

 
Guarda il video delle opere di Pietro Tagliabue su youtube.



Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio