Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Arnaboldi Andrea

  • Ansaloni L.

  • Vanzan Giada

  • Abategiovanni Enrico

  • Gibo P.

  • Andrì Giorgio

  • Santi Arduina

  • Perin Graziella

  • Petra .

  • Senesi Leandra

  • Riccucci Riccardo

  • Coral Roberta

  • Bomben Ivana

  • Vian Giuseppe

  • Tedde Salvatore

  • Carroli Mirta

  • Santi Arduina

  • Melugi ( Luciano Meraviglia )

  • Ferratello Federico

  • Capano Cristina

  • Moretto Tiziana

  • Scara .

  • Melugi ( Luciano Meraviglia )

  • Rossi Leonardo

  • Guadagnini Ferdy

  • Rossi Maria Pia

  • Ubertiello Ernesto Angelo

  • Oggioni Guido

  • Conticchio Stefania

  • Zatti Lucio
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Perdita nel mondo dell'arte
    Ricordiamo Germano Celant, scoparso il 29 aprile 2020, storico dell'arte e curatore italiano. Nel 1967 coniò la definizione di "arte povera"[2] per designare un gruppo di artisti italiani: Alighiero Boetti, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Pino Pascali ed Emilio Prini

  • "MOMENTI" riflessioni interiori, arte in web, I 2OLLI. L'associazione culturale "I 2COLLI" per suggellare questo momento difficile che stiamo attraversando bandisce il premio copertina "MOMENTI" riflessioni, angosce, rimpianti, speranze, voglia di vivere, risorgere... trasformali e mettili sulla tela. Premio riservato a pittori, nazionali ed internazionali. Le opere in concorso potranno essere realizzate con qualsiasi tecnica e supporto. Il tema è MOMENTI. Partecipazione al Premio: si partecipa con qualsiasi tecnica e dimensione

  • Il curriculum espositivo di Roberta Coral è vario e ricco di eventi, premi e donazioni. Sue opere sono pubblicate in numerosi cataloghi ed annuari d’arte curati da critici nazionali ed internazionali. Artista presente nel libro di storia dell’arte contemporanea ‘Alla ricerca della Bellezza’ di A.R. Delucca, Cordero Editore, Genova 2019.

  • La realtà manifestata da Mariateresa Giuriati traspare, con una particolare finezza, per l’armonia, l’equilibrio, la proporzione. L’intento della sua pittura è espandere, nelle immagini presentate, più dettagli emozionali possibili, in modo da creare un'arte che conquisti l’attenzione del fruitore per permettergli di scoprire una via energetica intima e limpida.

  • Le opere di Nora Ferriani sono frutto di ricerca e di studio continuo, lo dimostrano i riconoscimenti ottenuti e le innumerevoli mostre a cui partecipa suscitando l’interesse di numerosi collezionisti italiani e stranieri. Le sue opere sono pubblicate in portali e riviste specializzate d'arte.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Pittore Scultore | Travi Franco

Travi Franco nasce a Casirate d'Adda (Bergamo) nel 1945 opera in Lombardia nella specifica di Corrente figurativa .

Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Travi Franco

Lo steccato di Travi Franco
Il fratellino di Travi Franco
Donna velata di Travi Franco
Donna velata di Travi Franco
Venditrice di collane di Travi Franco
Venditrice di collane  di Travi Franco
Arianna di Travi Franco
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Franco Travi vive ed opera a Bergamo. Pittore - scultore.
Le tematiche che l’artista sceglie per le sue opere, pittoriche e scultoree, sono riferite all’esistenza, donano importanza all’essere umano, alla natura, al sentimento, alla vita sociale e alla fede vissuta con spiritualità. Franco Travi è artista poliedrico realizza opere utilizzando diverse tecniche. Ricordiamo il mosaico, le vetrate, l’intarsio in legno. Numerose sono le opere realizzate su commissione, tra cui diversi monumenti ed affreschi.
Un’artista che riesce a coinvolgere lo spettatore per la bellezza e l’originalità delle sue opere; attraverso le diversificate mostre e i lavori che fanno parte di collezioni private, Franco Travi raggiunge soglie importanti che attestano il suo valore artistico.
L'artista FRANCO TRAVI ha realizzato nel 2006 il ritratto del compositore e musicista Lorenzo Perosi (Tortona 1872 - Città del Vaticano 1956),  in occasione del cinquantenario della sua morte. L'altorilievo in bronzo (180x160) è visibile al pubblico presso il Palazzo del Sant'Uffizio in Vaticano
       

Franco Travi già da giovanissimo rivela doti singolari che alimenta con fervore raggiungendo risultati sorprendenti. 
All’età di quindici anni frequenta lo studio Giacomo Belotti a Treviglio. Si iscrive all’Accademia Carrara di Bergamo sotto la guida del maestro Trento Longaretti. Si trasferisce a Bergamo, dove sviluppa l’analisi nei diversi settori dell’arte figurativa., Sperimenta diverse tecniche pittoriche e scultoree, essendo abile nel ricercare il senso umoristico delle cose esamina e realizza in modo particolare la caricatura. Franco Travi è valutato ed ammirato come autore di satire, progetta spettacoli teatrali prendendone talvolta parte in qualità di interprete. 
Nel 1984 pubblica una grafico-satirica dal titolo Andi-Andi, mentre collabora con RAI3 ad un programma per il dipartimento scuola educazione. 
Una pittura che deve considerarsi figurativa ma non come il solito verismo che troviamo nell’arte ma come forma immaginaria e romantica. Il colore diventa elemento per esprimere gli impulsi della realtà che si sprigionano in una veduta paesaggistica o in un ritratto. La stilistica e la compiutezza formale di Franco Travi rivela la sua caratteristica  nell’elaborazione di un’atmosfera effimera e fuggente. Luce e colore assumono una funzione di consolidamento dei diversi elementi rappresentati dove si assediano armonie o tensioni di un clima attuale. Anche nella scultura l’artista elabora una forza inventiva inimmaginabile che prende vita grazie alla sua maestria tecnica nel plasmare la materia. Il linguaggio scultoreo di Franco Travi è ricco di elaborazioni personali.
 
"Cristina" - 2019
     
 acrilico su tela - cm 40x150

Scultura


Vetrate dipinte
           

Affresco realizzato dall'artista Franco Travi


Guarda il video delle opere di Franco Travi


Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio