Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Pinosio Corrado

  • Ornypan .

  • Anzalone Regina

  • Li Gotti Annamaria

  • Bortolin Federica

  • Righi Lidia

  • Giuriati Mariateresa

  • Tognin Alessandro

  • Africani Liliana

  • Monti Luciano

  • Zanatta Pierantonio

  • Alexandr .

  • Freguglia Ledia

  • Salmi Mara

  • Gigì .

  • Moretta Pietro

  • Asnaghi Gianpietro

  • Gian Reverberi

  • Ubertiello Ernesto Angelo

  • Zanafredi Gianna

  • Principi Fabrizio

  • Chesi Loris

  • Gibo P.

  • Fusari Luciana

  • Iacuzio Gerardo

  • Nigido Antonino

  • Bomben Ivana

  • Lusuardi Paola

  • Gentilini Antonio

  • Tognin Alessandro
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Ivo Stazio "Il fascino di Bologna tra colore e materia". Conclusa la mostra personale di Ivo Stazio, pubblichiamo il video della mostra, settembre 2020.

  • NICOLETTA BELLETTI artista originale, elabora e sperimenta una tecnica personale in cui la materia è parte sostanziale, e qualificante, delle sue opere. https://www.bellettinicoletta.it SHOW-ROOM Via Farini 63/a 43121 PARMA – ITALY

  • CARLO FERRARI - L'ultimo ghiaccio. Pittore e poeta. Artista conosciuto per i suoi GHIACCI. Iceberg e paesaggi polari s trasformano in OPERE D'ARTE.

  • Arte e musica in sinergia. Primi Artisti selezionati per il progetto NONFINISCONOLEFAVOLE (ideato da Adolfo Zizza in collaborazione con l'Archivio Monografico dell'Arte Italiana) parte 1: ALEXANDR - VITTORIO RAINIERI - NORA FERRIANI - ANGELA MARRUSO - NOEMI BOLZI - CARLA DI LASCIO - LUCIANA FUSARI - G. GERMINIASI - MARIATERESA GIURIATI - ROBERTA CORAL - LUCIANO CANTONI - CLAUDIA TINTORRI- PEDRO (Pedretti Marisa) - IVI - LAURA CASAGRANDE - SBERNI - MARIA GRAZIA PASSINI - KEKI - PIETRO TAGLIABUE - ELENA VERNAZZA - PAOLO VESCOVINI - CLARA GHELLI - BILON - MAURA SALSI - SONIA ZUIN - SALVATORE TEDDE - FRANCESCO ZACCHI - LA K RAMA VIOLETTA - CHICCHI.

  • "Il piacere del dipingere" collettiva di pittura, inaugurazione sabato 26 settembre ore 17:30 26 settembre/13 ottobre 2020, sala mostre OF Orsoline, Fidenza (PR). In mostra le opere di Fabio Benassi.


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Scultore | Zangirolami Carluccio

Zangirolami Carluccio nasce a Ariano nel Polesine (Rovigo) nel 1955 opera in Veneto nella specifica di Corrente figurativa .

Per Informazioni: mmgzc@libero.it
Stampa: Genera PDF per la stampa

Le opere di Zangirolami Carluccio

Ai marinai d'Italia di Zangirolami Carluccio
Brigata Sassari di Zangirolami Carluccio
El Alamein - ottobre 1942 di Zangirolami Carluccio
Ortigara 1917 di Zangirolami Carluccio
Hermada 1917 di Zangirolami Carluccio
Podgora Carabinieri Reali di Zangirolami Carluccio
Passo sentinella di Zangirolami Carluccio
Carabinieri nella bufera di Zangirolami Carluccio
Biografia
|
Critiche
|
Mostre
|
Informazioni
Zangirolami Carluccio nasce ad Ariano nel Polesine (Rovigo) nel 1955. Esercita la professione di medico chirurgo a Porto Viro (Rovigo).  
Zangirolami è appassionato di storia dall'anno 1999, per realizzare le sue opere scultoree inizia a raccogliere schegge e frammenti di guerra che ancora oggi si trovano sui campi di battaglia della Grande Guerra 1915/18. Inizialmente, l'artista, riproduce le scene di battaglia avvenute su quei campi. Nel 2005 realizza, con i residui di guerra trovati, una statua a grandezza naturale di un Fante dell'Esercito Italiano.
A questa prima statua seguiranno un Bersagliere, due Alpini, un Paracadutista della Folgore, un Granatiere di Sardegna e un monumento ai Carabinieri caduti di Nassyria che attualmente si trova presso la locale Caserma dei Carabinieri di Porto Viro (Rovigo).  Oltre alle pittosculture e ai monumenti a grandezza naturale, lo scultore realizza anche piccole opere che rappresentano soldati dell'Esercito Italiano, sculture che vogliono ricordare e onorare i caduti di tutte le guerre di tutti gli eserciti. 
L'intento creativo di Zangirolami è quello di dare voce al ricordo insito nei residui bellici che conservano la memoria dei soldati; in questo modo immagine, memoria e materia coincidano.
Lo scultore Zangirolami, assemblando le schegge trovate e dando loro la forma di uomini, dona vita ai soldati caduti valorosamente in tutte le guerre, le sue opere raccontano la nostra storia, insegnano a non dimenticare.
L'artista fa parte dell'Associazione culturale di Porto Viro "Artisti del Delta", espone le sue opere in numerose mostre personali, collettive, saloni d'arte in Italia e all'estero, riceve premi importanti, segnaliamo il terzo posto della critica nella sezione scultura tenutasi al salone d'arte contemporanea Carrousel du Louvre, Museo Louvre di Parigi. Le sculture di Zangirolami fanno parte di collezioni pubbliche e private, si trovano in permanenza presso musei.
 
Guarda il video delle opere di Carluccio Zangirolami
 
"Trincea delle Frasche" - 2017
      
schegge di bombe saldate - cm 33 h x 26 lu x 10 la - Peso Kg 5 - pezzo unico.

"Sul San Michele 1916" - 2016
   
schegge di bombe, assemblate e saldate, raccolte sui campi di battaglia
- cm 44h x 30lu - Peso Kg 4 - pezzo unico.

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio