Archivio dell'Arte Italiana
Archivio dell'Arte Italiana

  • Vian Giuseppe

  • Pisignano Maria Christina

  • Moja .

  • Santi Arduina

  • Campi Carlo

  • Ansaloni L.

  • Marchi Paola

  • Mezzomo L.

  • Abategiovanni Enrico

  • Da Re Patrizia .

  • Frigerio Giancarlo

  • Scorsin Enio

  • Pastello Viola

  • Maddalosso Silvana

  • Baroncini Giuliana

  • Conte Elisabetta

  • Zatti Lucio

  • Arando .

  • Govoni Roberto

  • Mazzoli Dario

  • Giacobbe Danilo

  • Dalla Fini Mario

  • Galuppo Riccardo

  • Vian Giuseppe

  • Cattapan Franco

  • Boldrini Roberto

  • Suardi Jone

  • Zin Alfio

  • Anzalone Regina

  • Dall'Omo Antonio
Artisti dalla A alla Z
Artisti per Categoria
News e Mostre dell'Arte Italiana
  • Pittrice che descrive un mondo armonioso, piacevole e talvolta riflessivo, le sue creazioni ricercano dettagli sottili che esaltano la bellezza dell'arte figurativa in tutte le sue forme.

  • Artista dell'ingegno. DISEGNI-SCULTURE IN FIL DI FERRO.

  • Dory Z possiede grande estro artistico, una pittrice geniale ed originale, non solo per le sue doti pittoriche ma anche per l'autenticità del sentimento d’arte che conduce la sua ricerca artistica in un'arte fluttuante nello studio dei colori e della luminosità effimera.

  • Una pittura essenziale ma ricca di una grande potenza espressiva ed energica.

  • L'artista Arestìa espone le sue opere dal 15 al 18 novembre 2019 alla FIERA ARTE DI PADOVA nello stand dell'Associazione ANGOLOARTE di Correggio (RE).


Tutte le novità sul mondo dell'Arte

Mostre Internazionali

L'Archivio dell'Arte Italiana, in questa sezione informa il pubblico sui principali eventi che si svolgono in Italia e all'estero-settore arte: mostre personali - collettive - vernissage - Grandi nomi dell'arte - Mostre Personali e Collettive - Pittori Famosi - Manifestazioni - Eventi - Collezioni.

è stato confermato anche per il 2019 l'appuntamento con l'iniziativa ministeriale "Domenica al Museo". Per tutto l'anno 2019, ogni prima domenica del mese tutti i musei, le aree archeologiche e i parchi statali saranno ad ingresso gratuito. 
 

MILANO
"SINCRO. MAURO BROVELLI" 
opening: venerdì 29 novembre 2019 ore 18.45 a cura di Elisabetta Mero - Basilica di SAN CELSO, corso Italia 39-41, Milano.
La mostra prosegue fino al 12 dicembre 2019 con i seguenti orari: dal venerdì alla domenica 16-19; lunedì chiuso; da martedì a giovedì su appuntamento: lartquotidien@gmail.com 


ROMA
«Tra Sacro e Profano» al Museo Crocetti a cura di Nicoletta Rossotti e del presidente di Spoleto Arte, Salvo Nugnes. Opere di talentuosi artisti, da tutto il mondo, e dediti a diverse forme d’arte, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al design. Si è inaugurata all’interno del Museo Venanzo Crocetti e continuerà fino al 29 novembre 2019.


  
VENEZIA
Biennale arte 2019:
58esima Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo May You Live In Interesting Times. Saranno previsti numerosi eventi, istallazioni e mostre. Sul sito ufficiale trovate tutte le informazioni. 
11 maggio/24 novembre 2019
 

 
PADOVA
CONTEMPORARY ART TALENT SHOW 2019
Dal 15 al 18 novembre torna l’appuntamento con la sezione di ArtePadova dedicata all’universo dei talenti emergenti nazionali e internazionali.



MATERA
Salvador Dalí. La persistenza degli opposti: sino al 30 novembre 2019 al Complesso rupestre di Madonna delle virtù e San Nicola dei greci, Matera. 



MILANO
Il 2019 è l'anno di Leonardo da Vinci che sarà celebrato in tutta Italia con mostre e retrospettive. Il fulcro degli eventi sarà a Milano dove l'artista visse per oltre 20 anni. La città dedicherà all'artista un fitto programma intitolato Milano e Leonardo: fino al 02 gennaio 2020 sarà possibile seguire un percorso multimediale per visitare la Milano di Leonardo. A Palazzo Reale potrete assistere a due mostre, "Il meraviglioso mondo della natura prima e dopo Leonardo", "La Cena di Leonardo per Francesco I: un capolavoro in seta e argento".




MILANO 
La mostra del regista poliedrico e visionario Wes Anderson alla Fondazione Prada, l'idea nasce dalla intima collaborazione del regista con la sua compagna ed illustratrice Juman Malouf
 La mostra  è il calco di quella allestita al Kunsthistorices Museum di Vienna tra l'anno 2018 e l'anno 2019, la mostra a Milano riunisce una selezione di 537 opere d’arte provenienti da 12 collezioni del museo stesso. E da 11 dipartimenti del Naturhistorisches Museum, sempre di Vienna.
In mostra fino al 13 gennaio 2020.



MILANO
Giorgio De Chirico
Fino al 19 gennaio 2020 a Palazzo Reale l'appuntamento è con la grande mostra dedicata a Giorgio De Chirico. Ancora non si conoscono i dettagli, seguiteci per saperne di più.
 


TERNI
“Immaginaria. Logiche d’arte in Italia dal 1949”, a cura di Bruno Corà, propone una riflessione sulle esperienze artistiche di maggiore incisività avvenute in Italia dall’immediato dopoguerra del secondo conflitto mondiale fino all’avvento della cosiddetta “condizione postmoderna”, dell’era informatica e dell’avvio della globalizzazione”. 
20 dicembre 2019/01 marzo 2020
, Palazzo Montani Leoni.
http://www.fondazionecarit.it


 
REGGIO EMILIA
Il 13 ottobre 1989, giusto trent’anni anni fa, moriva Cesare Zavattini
uomo di cinema, scrittore, fumettista, personaggio dal forte impegno politico – molti studi sono stati dedicati in Italia e nel mondo.
La Biblioteca Panizzi e l’Archivio Cesare Zavattini hanno approfondito in questi anni: il ruolo di Za all’estero, in tempi, i suoi, impregnati dal clima della Guerra Fredda e delle contrapposizioni ideologiche.
Curatore della mostra Alberto Ferraboschi. Palazzo da Mosto a Reggio Emilia.
14 dicembre 2019/01 marzo 2020



ROVERETO (TN) 
"Tuuumultum! Campionature tra arte, musica e rumore dalle Collezioni del Mart" La Casa d’Arte Futurista Depero presenta un nuovo progetto che esplora il rapporto tra arte, musica e rumore nel corso del Novecento.A cura di Nicoletta Boschiero e Duccio Dogheria, la mostra si inaugura venerdì 8 novembre alle 18 con una performance del duo Ancolmit.
La mostra è aperta al pubblico fino al 29 marzo 2020.



TORINO
Andrea Mantegna. La nascita del codice del Rinascimento.
Da dicembre 2019 a marzo 2020 a Palazzo Madama, Andrea Mantegna sarà protagonista di una grande mostra che indagherà sul rapporto dell'artista con l'antichità classica.



BRESCIA
Divina creatura. Donne nell’arte da Tiziano a Boldini.
Dal 18 Gennaio 2020 al 07 Giugno 2020
Palazzo Martinengo
Patrocinio di Provincia e Comune di Brescia
SITO UFFICIALE: http://www.donnenellarte.it


LONDRA
Gli Autoritratti di Lucian Freud alla Royal Academy of Arts.
Un evento unico ed imperdibile per ammirare dal vivo, tutti insieme e per la prima volta, gli autoritratti di uno dei pittori più geniali e versatili del XX secolo: Lucian Freud. 
Fino al 26 Gennaio 2020 alla Royal Academy of Arts di Londra. 

LONDRA
La Hayward Gallery di Londra presenta al pubblico una nuova e spettacolare retrospettiva dedicata al lavoro dell'acclamata artista britannica Bridget Riley. Fino al 26 Gennaio 2020.
Bridget Louise Riley (1931) è una pittrice inglese, annoverata tra le principali esponenti del movimento artistico dell'Op Art (abbreviazione per Optical Art) corrente che applica rigorosamente le leggi della percezione visiva. 

LONDRA
La mostra Buddhism alla British Library di Londra racconta la storia e l'evoluzione del Buddhismo, dalle origini fino ad oggi. Fino al 23 Febbraio 2020.
I visitatori possono ammirare e conoscere in maniera più approfondita i tesori più rari e preziosi appartenenti alla collezione permanente della British Library che, proprio a causa del proprio valore, non sono spesso visibili né consultabili. Tra le opere esposte ricordiamo antiche pergamene colorate, manufatti realizzati con grande dettaglio (provenienti da antiche biblioteche monastiche) e libri generosamente decorati con preziose e rarissime miniature di immenso valore. La mostra si sviluppa attraverso un percorso espositivo che copre un arco temporale di oltre 2000 anni.

MADRID
200 anni del Museo del Prado.
Nel 2019 si festeggiano i 200 anni del bicentenario entreranno nel vivo il 23, 24 e 25 novembre con tre giornate di porte aperte, a ingresso gratuito. Nella notte di sabato 24 sono previsti fuochi d’artificio e una proiezione di videomapping sulle facciate dello storico edificio progettato da Jean de Villanueva oltre a uno spettacolo a cura del collettivo catalano Las Furas des Baus.
Il Prado è uno dei musei più importanti al mondo: le sue collezioni di pittura e di scultura vantano circa novemila opere, delle quali solo 1.700 esposte e tremila sparse in deposito per tutta la Spagna. 
 
 

 GERMANIA
Nel 2019 si festeggia il centenario del movimento Bauhaus e per l’occasione sono organizzate mostre nelle città tedesche dove ne rimangono le maggiori espressioni: Dessau, Lipsia, Dresda, Chemnitz, tutte in Sassonia. La Bauhaus fu una scuola di architettura, arte e design della Germania ideata da Walter Gropius.
 

 FRANCIA 
LA BIENNALE DE LYON DI ARTE CONTEMPORANEA - anno 2019.
http://www.labiennaledelyon.com/


 GIAPPONE
Apertura al pubblico il 1° ottobre 2017 del Yayoi Kusama Museum, il museo privato nato per iniziativa della Yayoi Kusama Foundation, l'istituzione creata all'inizio di quest'anno per promuovere e tutelare l'arte della grande artista giapponese YAYOI KUSAMA (1929). 
Il Museo nasce come naturale estensione dello spazio espositivo nello studio dell'artista, quartiere di Shinjuku a Tokyo dove la Kusama dipinge e lavora quotidianamente, alternandosi con l'ospedale psichiatrico dove vive, per scelta volontaria, dal 1977. 
Le opere di Kusama sono state in mostra in alcuni dei più importanti musei al mondo e nelle più importanti esposizioni internazionali.
 

 ROMA 
il MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma
presenta l'installazione all'uncinetto di Horiuchi MacAdam per il progetto Enel Contemporanea.
Curatore della mostra: Francesco Bonami.
L'installazione di MacAdam è visibile al pubblico per tutto il 2014. 
Grande installazione 'site specific Harmonic Motion / Rete dei draghi' che l’artista giapponese Toshiko Horiuchi MacAdam ha realizzato al MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma, nella sede di via Nizza, per la settima edizione di Enel Contemporanea, fra i più prestigiosi appuntamenti internazionali nel panorama dell’arte contemporanea. 

Per info: +39 06 671070400/ 366 9771351 enelcontemporanea@enelopening.com
 http://enelcontemporanea.enel.com/it/
 
 

 NEW YORK 
 
 
Maggio 2017: è accaduto da Sotheby's, a New York: un untitled del 1982, un dipinto  
 
 
 
di Jean-Michel Basquiat 
 (1960-1988) 
 
 
 
rappresentante un teschio è stato venduto all'asta per 110,5 milioni di dollari, uno dei pezzi più costosi di arte contemporanea mai messo all'asta. L'acquirente è un miliardario giapponese, Yusaku Maezawa.

 

 
Mats Stjernstedt sarà il curatore della mostra del Padiglione Nordico ai Giardini di Castello, che riunisce Finlandia Norvegia e Svezia alla prossima (la 57°) Mostra Internazionale d’Arte della biennale di Venezia nel 2017.
I commissari delle mostre d’arte nel Padiglione Nordico di Venezia – Finlandia, Norvegia e Svezia – hanno concordato le linee guida per la loro collaborazione relativamente alle prossime tre biennali. La mostra nel Padiglione Nordico sarà concepita come un progetto congiunto in cui i tre paesi saranno rappresentati in condizioni di parità.
Come in precedenza, ognuno dei tre paesi esprimerà un commissario responsabile di ognuna delle tre prossime mostre alla biennale d’arte.
 
Stjernstedt è il direttore artistico di Kunstnernes Hus di Oslo dal 2011. Ha curato numerose mostre a livello internazionale nel corso degli anni. Le biennali del 2019 e 2021 saranno affidate rispettivamente a Frame Visual Art Finland per la Finlandia e a Office for Contemporary Art (OCA), Norvegia.
 

 
2016: Il Capolavoro di Orazio Gentileschi (1563-1639) dipinto nel 1621 rappresenta il mito di Danae (olio su tela 161,3 x 226,7); aggiudicato per 30,5 milioni di dollari il 28 gennaio a New York all’asta da Sotheby’s. 


L'anno 2015 ha lasciato segno indelebile alle case d'asta internazionali: 230 opere vendute a prezzi superiori ai 5 milioni di euro - 30 opere hanno raggiunto oltre i 30 milioni di euro. Un anno da record, i protagonisti assoluti: Picasso, Modigliani e Giacometti. Interessanti le performance degli italiani.
Lucian Freud: battuti da Christie's New York due quadri uno a 50,1 milioni di euro ed uno a 32,6 milioni di euro.Peter Doig raggiunge i 23,2 milioni di euro per una tela degli anni '90.

 

 
Giugno 2015 - Il quadro fatto con lo sterco di elefante. L'opera "The Holy Virgin Mary" di Chris Ofili è stata aggiudicata da Christie's Londra a 4,05 milioni di euro.
La storia di "The Holy Virgin Mary", il dipinto dall'artista britannico Chris Ofili che fece molto discutere negli anni Novanta e che ora è in vendita. L'opera è alta circa 2 metri e mezzo e largo poco meno di due metri, realizzato con tecniche miste che spaziano dalla tradizionale pittura a olio, all’utilizzo di brillantini, resine, sterco di elefante e collage di immagini pornografiche.

The Holy Virgin Mary apparteneva a David Walsh, imprenditore australiano, che la acquistò nel 2000. L’opera fu esposta nel 2010 alla Tate Britain di Londra, in occasione di una retrospettiva sul lavoro di Chris Ofili, mentre dal 2011 si trova al Museum of Old and New Art di Hobart, in Tasmania, che appartiene allo stesso David Walsh. Il valore stimato di The Holy Virgin Mary si aggira intorno ai 2,3 milioni di dollari: è dovuto non solo alla storia particolare dell’opera, ma anche alla fama acquisita da Chris Ofili artisticamente e nel mondo delle aste. «Il ricavato della vendita del quadro servirà per ampliare il mio museo, e costruirci un’ala dedicata alle opere di James Turrell, che sono luminose, coinvolgenti e soprattutto provocatorie».
 

 
Un prgramma internazionele: L'Aia.

I 125 anni dalla scomparsa di Vincent Van Gogh
(Zundert, 30 maggio 1853- Auvers-sur-Oise, 29 luglio 1890)
verranno commemorati nel 2015 con un programma culturale dal titolo
«125 anni di ispirazione»:  lo ha annunciato la Fondazione Van Gogh Europe.
 
Nell'arco dell'anno saranno organizzate molte attività in diverse città dell'Olanda, del Belgio, della Francia e dell'Inghilterra, nei luoghi che hanno segnato la vita e l'opera del pittore.

Le manifestazioni si svolgeranno non solo dei musei legati all’opera dell’artista ma anche in una serie di luoghi dove Van Gogh è vissuto e ha lavorato non solo nei Paesi Bassi, anche in Belgio e in Francia.
 

 
LONDRA 
Tate Britain è la Tate Gallery originale
e presenta la più grande collezione d'arte britannica del mondo.

Potete esplorare più di 500 anni di creatività comprendenti artisti britannici famosi che vanno da JMW Turner, Thomas Gainsborough, John Constable, i Pre-Raffaelliti e William Blake a David Hockney, Francis Bacon ed alle opere contemporanee della serie Art Now. Le mostre di questa vasta Collezione sono gratuite e sono integrate durante tutto l'anno da mostre speciali collegate all'arte britannica.
 
Opera di Francis Bacon 'L'autoritratto'
 
Tate Britain - Millbank - London, SW1P 4RG - Linea con informazioni registrate: +44 (0) 20 7887 8888 - Minicom: +44 (0) 20 7887 8687 - E-mail: information.desk@tate.org.uk
Entrata libera alla Collezione. Ingresso a pagamento alle mostre principali.
Tutti i giorni: 10.00-17.50. Aperta fino alle 21.00 il primo venerdì del mese. Chiusa il 24, 25, 26 dicembre.
 

 
BRUXELLES (BELGIO)

A Bruxelles un museo dedicato a Magritte



René François Ghislain Magritte (21 November 1898 – 15 August 1967) artista surrealista belga.
è diventato famoso per una serie di immagini argute e stimolanti.
 
250 opere per 2500 metri quadri, compresi celebri capolavori come l’empire des lumiere, presentate in due versioni, Le Jouer secret, Le retour, L’Ile aux trésors e La recherche de la vérité. Sono il patrimonio esposto al Museée Magritte di Bruxelles (Rue de la Régence 3 tel. 00322-5083211).
Nella capitale belga si possono visitare anche la casa dove visse l’artista e i luoghi da lui frequentati, come la taverna La fleur en papier doré, che è ora un centro culturale dedicato a Magritte, grande maestro belga. 

Archivio Arte Italiana Vernissage - Pittori Emergenti - PI: 02898650136 - Privacy policy & cookie law | Creative Studio